Categorie

Nuovi prodotti

Speciali

IGIENE E PROTEZIONE Ci sono 274 prodotti.

Una corretta igiene e adeguata protezione, insieme alle pratiche dietetiche e di comportamento, sono alla base per la prevenzione o il trattamento di numerose malattie, specie se contagiose.

In base alla nostra condizione attuale di vita il nostro corpo può avere bisogno di una detersione piuttosto che un'altra. Imparare ad ascoltarci avvalendo...

Una corretta igiene e adeguata protezione, insieme alle pratiche dietetiche e di comportamento, sono alla base per la prevenzione o il trattamento di numerose malattie, specie se contagiose.

In base alla nostra condizione attuale di vita il nostro corpo può avere bisogno di una detersione piuttosto che un'altra. Imparare ad ascoltarci avvalendoci di prodotti opportuni è l'atteggiamento più giusto e responsabile da assumere con il nostro corpo, che continuamente ci comunica i suoi bisogni e chiede di essere rispettato.

La detersione e la cura del nostro corpo deve essere dunque personalizzata a seconda dell'esigenza che ci chiede di affrontare.

La sezione viene dedicata a tutti i prodotti per l'igiene intima, igiene orale, deodoranti ipoallergenici: prodotti delle migliori marche a prezzi scontati.

Leggi tutto Visualizza sottocategorie

Sotto-categorie

  • Contraccettivi e Assorbenti

    In questa sezione puoi trovare:

    1. Contraccettivi per la protezione dei rapporti sessuali.
      Indispensabile per ridurre non solo il rischio di gravidanze indesiderate ma anche limitare la trasmissione delle malattie veneree e sessualmente trasmissibili.

    2. Assorbenti per l'igiene e protezione femminile durante il ciclo mestruale.
      Tamponi per l’igiene intima, dai flussi più leggeri ai più intensi, in materiale ipoallergenico e in cotone.

     

  • Igiene Intima

    I prodotti per l'igiene intima svolgono un compito molto importante per la nostra salute.
    A seconda del periodo che viviamo, abbiamo bisogno di una detersione della zona intima specifica che, rispetti questo meccanismo naturale avendone cura. L’apparato genitale, soprattutto l’apparato genitale femminile, è regolato da meccanismi fisiologici che variano durante tutto l’arco della vita, dall'adolescenza al periodo fertile, fino alla menopausa.

    L’ecosistema vaginale è infatti governato da un sottile equilibrio tra batteri e funghi che, colonizzano la vagina proteggendo da aggressioni esterne e regolano il Ph vaginale.

    Variazioni ormonali, periodi stressanti, frequentazione di palestre, piscine e ambienti ad alto rischio microbico possono alterare la flora batterica vaginale predisponendo  allo sviluppo di candide, vaginiti, secchezza vaginale, pruriti e irritazioni vaginali.

    Una corretta igiene intima prevede dunque l’utilizzo di un detergente intimo riequilibrante e coadiuvante del mantenimento del pH fisiologico.

    Un buon detergente intimo contiene :

    1. Sostanze  riequilibranti e coadiuvanti del mantenimento del Ph vaginale
      Il Ph vaginale è acido nel periodo fertile, più alcalino in menopausa. Utilizzare un detergente intimo a base di regolatori di Ph come l’acido lattico aiuta a proteggere dall'insorgere di irritazioni ed infezioni vaginali.
    1. Fibre prebiotiche e probiotici
      Frutto-oligosaccaridi e lactobacilli che possiedono rispettivamente un'azione prebiotica e riequilibrante della flora vaginale ovvero forniscono nutrimento per i batteri benefici, inibendo la crescita di batteri potenzialmente dannosi responsabile di vaginiti e infezioni batteriche vaginali.

    2. Antimicotici naturali come la Propoli, Tea tree oil, timo e origano
      Possiedono proprietà batteriostatiche e micostatiche impedendo il proliferare di funghi dannosi e lo sviluppo di candide.

    3. Sostanze lenitive protettive e rinfrescanti
      Sostanza naturali come l’acqua di amamelide, estratto di calendula, estratto di mimosa o di camomilla, aloe vera che svolgono un’ azione decongestionante, lenitiva e rinfrescante ideale per prevenire o alleviare sintomi di prurito e bruciore vaginale.

     

    E’ quindi importante non utilizzare detergenti intimi irritanti e troppo aggressivi ma prediligere  un detergente intimo delicato che rispetti l’acidità naturale dell’ecosistema vaginale rafforzando i meccanismi fisiologici di difesa e protezione.

     

  • Prodotti per la Pulizia di Naso e Orecchie

    L’orecchio esterno nel suo tratto verso la membrana timpanica è protetto dalla presenza di cerume: una sostanza giallastra, secreta dalle ghiandole ceruminose che, intrappola microbi o corpi estranei svolgendo un’azione barriera e così impedendo la crescita e sviluppo di infezioni.
    In alcuni casi come in corso di infiammazioni al condotto uditivo, raffreddamenti  e influenze, si ha una iperproduzione di cerume che ostacola il condotto uditivo e predispone allo sviluppo di tappi di cerume per cui è necessario provvedere alla rimozione.

    È sconsigliabile l’utilizzo di prodotti ad azione  meccanica  come l’uso di cotton-fioc  perché essi possono compattare il cerume verso la membrana timpanica ostruendo il condotto uditivo e a volte provocando lesioni traumatiche con l’insorgenza di complicanze infiammatorie e/o infettive.
    La soluzione migliore è quella di rivolgersi sempre ad un medico specialista che saprà indicare le manovra e i comportamenti più adatti da assumere per la salute del nostro orecchio.

    L’esperienza medica si avvale in genere di prodotti per la cura e igiene dell’orecchio a base di soluzione fisiologica salina e prodotti a base di oli emollienti per la rimozione del cerume e la pulizia dell’orecchio.

    Analogamente in seguito ad infiammazioni, allergie, influenze con produzione elevata di muchi e catarro, si può incorrere nella

    insorgenza di naso chiuso, congestionato e arrossato che rende più difficile e fastidioso il processo di respirazione.

    Liberare il naso è, dunque, l’unico modo per consentire non solo di respirare bene, ma anche di evitare che catarro e infiammazione del naso favoriscano un’infezione che, oltre a coinvolgere il naso, può interessare, attraverso la tuba di eustachio,  le orecchie.

    Ciò si verifica soprattutto nei bambini nei quali la tuba di eustachio è più corta per cui è facile incorrere allo sviluppo di otiti e infiammazioni del condotto uditivo.

    Liberare il naso chiuso  è possibile con lavaggi nasali a base di soluzione isotoniche o ipertoniche  di acqua marina spesso avvalendosi di aspiratori nasali e prodotti specifici per l’igiene nasale.

  • Igiene Orale

    La principale azione preventiva per una corretta igiene orale è la pulizia costante e quotidiana dei denti.

    Diversi sono gli strumenti utili a nostra disposizione per una corretta igiene orale:

    • dentifricio,
    • spazzolino,
    • collutorio
    • filo interdentale
    • scovolino.

    Una scarsa igiene orale provoca infatti proliferazione batterica nel cavo orale con la formazione di placca, tartaro, alitosi fino alla formazione della carie e  sviluppo di gengiviti.

    I sintomi che si accompagnano sono dolore ai denti, sensibilità dentinale, soprattutto al caldo e al freddo, con possibile formazione di afte e ascessi.

    Mezzi ausiliari che integrano, ma non sostituiscono, i più comuni strumenti dell'igiene orale sono gli spazzolini elettrici che rimuovono i residui di cibo che si accumulano sotto le protesi e apparecchi ortodontici e disinfettanti come la clorexidina, contenuta anche in diversi collutori, per la disinfezione del cavo orale.

    Per rimuovere la placca e il cibo da zone difficili da raggiungere, come lo spazio interdentale, fondamentale è l’utilizzo del filo interdentale cerato o non cerato e dello scovolino. Per proteggere le zone sensibili della bocca dagli apparecchi ortodontici può inoltre essere utile l’impiego della cera per apparecchi ortodontici che forma una pellicola protettiva che isola la parte sensibile a contatto con l’apparecchio.
    Nel corso di gengiviti e infiammazione del cavo orale, come accade spesso nei bambini nella prima fase di dentizione e adulti in seguito a asportazioni e interventi chirurgici ai denti, può invece risultare molto utile l’impiego di collutori con antinfiammatori e gel dentinali a base di anestetici locali ed sostanze vegetali come l’aloe vera che anestetizzano il dolore ai denti e formano una pellicola protettiva sulle gengive.

    Una corretta igiene e disinfezione della bocca è dunque fondamentale per la salute del cavo orale ed evitare l’insorgenza di carie e gengiviti. 

  • Colliri e Lacrime artificiali

    Nella categoria colliri e lacrime artificiali sono presenti i prodotti che svolgono un’azione rinfrescante, umettante e idratante sulla superficie oculare.

    Smog, stati allergici, fattori ambientali aggressivi, lunga esposizione davanti a pc e televisione, virus e batteri possono alterare l’equilibrio del film lacrimale dell’occhio causando la cosiddetta sindrome dell’occhio secco.

    L’occhio secco è caratterizzato dalla mancanza di lubrificazione per ridotta secrezione ghiandolare o perdita della componente acquosa del film lacrimale per un processo di evaporazione.

    Questa condizione è spesso accompagnata da sintomi quali:

    1. dolore agli occhi
    2. secchezza della superficie oculare
    3. sensibilità alla luce
    4. sensazione di  corpo estraneo o polvere nell' occhio
    5. prurito e bruciore agli occhi
    6. rossore degli occhi ed eccessiva lacrimazione

    Il liquido lacrimale viene rilasciato dai dotti lacrimali e contiene sostanze importanti per la protezione e il trofismo dell’occhio. Si tratta di lipidi, acqua e mucina che coesistono in un equilibrio quali e quantitativo che se viene alterato provoca instabilità del film lacrimale con la comparsa dei sintomi sopra descritti.

    il film lacrimale svolge infatti un ruolo fondamentale nella difesa dalle infezioni, nella protezione e nutrizione delle cellule degli strati superficiali della cornea e della congiuntiva.

    Contribuire a ristabilire l’equilibrio del film lacrimale e il corretto pH lacrimale è possibile attraverso una adeguata idratazione interna e grazie all’impiego di colliri e lacrime artificiali.

    Contro gli occhi rossi e doloranti  è anche molto utile l’impiego di colliri a base di estratti vegetali come l’ Amamelide, la camomilla, l’eufrasia e i semi di pompelmo, che esercitano una buona azione lenitiva, anti-arrossamento e antibatterica.

     

  • Deodoranti Ipoallergenici

    L’ascella è una zona ghiandolare molto delicata per cui i ginecologi consigliano sempre l’utilizzo di deodoranti delicati e ipoallergenici.

    Sono disponibili diverse forme di deodorante:

    •          talco crema
    •          deodorante spray
    •          latte
    •          vapo no gas
    •          roll on

    formulazioni che svolgono una delicata azione deodorante , proteggendo e idratando la pelle senza interferire con la normale traspirazione cutanea.

    L’utilizzo di deodoranti aggressivi è spesso causa di pruriti, irritazioni della zona ascellare e variazioni del Ph cutaneo con l’alterazione nel processo di sudorazione e sviluppo di cattivi odori.

    Utilizzare un deodorante ipoallergenico e dermatologicamente testato è importante per prevenire e neutralizzare i cattivi odori legati alla traspirazione o sudorazione eccessiva (iperidrosi) senza lo sviluppo di allergie e pruriti. La presenza di antimicrobici normalizza la sudorazione e contrasta la formazione di cattivi odori.

    Ideale per le pelli ipersensibili e intolleranti, è l’utilizzo di deodoranti senza alcool e sali d’alluminio che svolgono un’azione deodorante delicata neutralizzando cattivi odori e garantendo confort e sicurezza durante tutta la giornata.

    Inoltre la formulazione priva di conservanti, glutine e testata per i metalli pesanti (Nickel, Cromo e Cobalto tested) assicura l’utilizzo anche dopo la depilazione e formulazioni per ridurre macchie o residui sui tessuti lasciano la pelle piacevolmente asciutta e idratata.

  • Protezione insetti e antizanzare

    I prodotti per la protezione dagli insetti, in particolar modo dalle zanzare, sono indispensabili per il nostro clima.

    Con l’arrivo del caldo e l’estate se si lasciano le porte e le finestre aperte, senza una adeguata protezione, insetti  fastidiosi e zanzare possono entrare nella tua casa e turbare l'atmosfera delle tue giornate.

    la puntura di zanzara scatena il rilascio di istamina, il principale mediatore chimico coinvolto nei fenomeni allergici ed infiammatori. Il suo rilascio causa prurito, arrossamento della pelle, dilatazione dei piccoli vasi a cui consegue un caratteristico pomfo da puntura di zanzara.

    Per difendere la pelle dai morsi delle zanzare  è consigliabile l’uso di prodotti con sostanze repellenti in grado, con il loro odore sgradevole, di tenere lontani gli insetti.

    I repellenti chimici sono in genere efficaci ma più irritanti per la pelle, soprattutto dei più piccoli.

    Per la protezione dalle zanzare si può dunque ricorrere ad insetticidi naturali a base di:

    • Ledum palustre (rosmarino selvatico)
      Pianta conosciuta nella tradizione fitoterapica e in quella omeopatica per la sua azione repellente nei confronti degli insetti ed in particolare delle zanzare.
    • Olii essenziali di Geranio, Noce moscata ,Eucalipto, Citronella
      sviluppano un odore poco gradito dalle zanzare e ne favoriscono l’allontanamento.

  • Protezione solare

    La protezione solare è un prodotto cosmetico in crema o latte solare, che deve essere applicata prima dell'esposizione al sole . Essa è utile per proteggere la pelle dai raggi UV pericolosi e dannosi per la pelle.

    I raggi ultravioletti causano infatti invecchiamento precoce della pelle e predispongono allo sviluppo di melanomi e tumori della pelle. Senza protezione solare si è inoltre soggetti ad arrossamenti, pruriti, formazione di bolle e bruciature pericolose a seconda della gravità dell'ustione.

    Per difendere la pelle sia dai raggi UVB che UVA è bene utilizzare una protezione solare che possa fornire protezione UV ad ampio spettro.

    I filtri solari assorbono o riflettono i raggi UV.

    Distinguiamo due tipologie di filtri:

    1. filtri chimici (salicilati, cinnamati, oxybenzone, octylcrylene)
    2. filtri fisici (biossido di titanio e ossido di zinco).

    I filtri chimici delle creme solari sono in grado di assorbire la luce UV e svolgono un’azione anti radicalica.

    I filtri fisici sono minerali inerti che riflettono fisicamente la luce del sole proteggendo la pelle dai raggi solari.

    Una corretta esposizione al sole tiene conto di fattori come il fototipo, la durata dell’esposizione, le ore del giorno in cui ci si espone, l’età e lo stato di salute dell’individuo.

    In base al proprio fototipo è bene scegliere un prodotto solare specifico, che assicuri una bilanciata protezione UVA e UVB e che presenti filtri solari sicuri.

per pagina
Mostrando 1 - 12 di 274 articoli
Mostrando 1 - 12 di 274 articoli