Tutto quello che devi sapere sul colesterolo e come tenerlo sotto controllo


Tenere sotto controllo il colesterolo è fondamentale per la tua salute: alcuni accorgimenti per tenere sotto controllo il colesterolo con alimentazione, integratori naturali al riso rosso fermentato

Tutto quello che devi sapere sul colesterolo e come tenerlo sotto controllo

Il colesterolo è un grasso presente nel sangue, indispensabile per il nostro organismo.

È coinvolto nel processo di digestione, grazie alla formazione degli acidi biliari, partecipa alla produzione di vitamina D, favorisce la costruzione delle pareti cellulari, è il precursore degli ormoni maschili e femminili come il testosterone e gli estrogeni.
Tuttavia se la quantità di colesterolo che scorre nel sangue diventa per qualche motivo superiore alla norma, ha degli effetti negativi sulla nostra salute, trasformandosi in un acerrimo nemico.
Quando i livelli di colesterolo sono troppo alti, aumenta il rischio di malattie cardiache, questo perché si deposita sulle pareti dei vasi sanguigni, preparando il terreno per un infarto o ictus.
Esiste infatti il cosiddetto "colesterolo cattivo" LDL, che si deposita nelle pareti delle arterie. Ciò contribuisce enormemente alla genesi dell'aterosclerosi, una condizione spesso associata allo sviluppo di malattie. cardiovascolari come l'infarto cardiaco e ictus cerebrale.
C'è poi il colesterolo "buono" HDL, che viaggiando da organi e tessuti verso il fegato, promuove l'eliminazione del colesterolo.
 

VALORI DI RIFERIMENTO DEL COLESTEROLO NEL SANGUE 

Per capire se i tuoi valori vanno bene, oppure se soffri di un eccesso di colesterolo o di uno squilibrio tra colesterolo HDL ed LDL devi prima conoscere i limiti entro cui stare in acque tranquille.
Gli esperti consigliano di mantenere i livelli del colesterolo totale al di sotto dei 200 mg per decilitro di sangue.
Se il valore di colesterolo totale è più alto di 200 si parla di "ipercolesterolemia", ovvero eccesso di colesterolo nel sangue, ed è importante ridurlo, per preservare la salute del cuore e delle arterie.
Il colesterolo LDL non dovrebbe idealmente superare i 100 mg/dl, anche se sono considerati normali livelli inferiori a 160 mg/dl,  mentre il colesterolo HDL è ottimale quando maggiore di 60 mg/dl.
 

COLESTEROLO: I VALORI OTTIMALI

  • Colesterolo totale minore di 200 mg/dl
  • Colesterolo LDL minore di 100 mg/dl
  • Colesterolo HDL maggiore di 60 mg/dl

COLESTEROLO E ALIMENTAZIONE

La genetica indubbiamente gioca un fattore importante ma è consigliabile tenere sotto controllo il colesterolo anche attraverso una corretta alimentazione.
Ma quali sono gli alimenti da privilegiare per una dieta anti-colesterolo? E quali evitare?

  • Verdure, cereali e legumi: sono gli amici del cuore. È quindi buona norma puntare soprattutto sul consumo di alimenti vegetali e frutta. I legumi sono delle proteine vegetali, non contengono grassi e se vengono introdotti due o tre volte la settimana abbassano il colesterolo "cattivo".
  • Condimento… quanto basta: attenzione ai grassi saturi, di origine animale come burro, lardo, strutto, mentre possiamo stare tranquilli con i grassi di origine vegetale come l'olio extravergine di oliva o di semi (soia, girasole, mais, arachidi, olio di riso).
  • Altri grassi: insaccati, formaggi e uova contengono quantità piuttosto elevate di grassi che influenzano negativamente i livelli di colesterolo. Attenzione anche al tipo di latte e latticini: è indicato il latte scremato o parzialmente scremato, lo yogurt a bassa percentuale di grassi.
  • Il pesce: via libera! Può essere consumato anche da chi ha problemi di colesterolo. Anzi, un consumo di almeno due o tre volte alla settimana, è addirittura consigliato.
  • La carne: attenzione al pollo. Molte persone, eliminando i formaggi, aumentano la quantità di carne, ma è un errore. Consumate carne rossa o bianca con moderazione.
  • Le fibre: riducono l'assorbimento intestinale del colesterolo. Sono consigliati pane pasta e riso integrale anche avena, orzo e farro.

 

TERAPIA CON INTEGRATORI A BASE DI RISO ROSSO FERMENTATO

Il riso rosso fermentato può costituire un'alternativa naturale alle statine nella terapia contro il colesterolo alto, molto noto nella medicina popolare cinese contro la diarrea e le indigestioni, oltre che per migliorare la circolazione sanguigna.
Ancora non sono chiari i meccanismi per cui l'assunzione del riso rosso fermentato porti benefici al colesterolo, tuttavia l'attività di questo prodotto naturale sembra, essere addirittura maggiore rispetto alla lovastatina.
I prodotti a base di riso rosso fermentato sono classificati come integratori naturali e non come farmaci pertanto possono essere acquistati senza presentare una ricetta.

Noi ti consigliamo i seguenti integratori a base di riso rosso fermentato:

Tutto quello che devi sapere sul colesterolo e come tenerlo sotto controllo