Intolleranze alimentari: cosa sono, sintomi e integratori


Le intolleranze alimentari, differentemente dalle allergie, sono dovute a un difetto metabolico. Cosa sono e come riconoscere le intolleranze alimentari? Ecco una guida ai sintomi che possono caratterizzarle e come curarle.

Intolleranze alimentari: cosa sono, sintomi e integratori

Sempre più comuni al giorno d'oggi sono le intolleranze alimentari, un fenomeno che negli ultimi anni si è ingigantito in modo esponenziale: studi europei stimano un aumento intorno al 13% nei bambini e al 10% negli adulti.
Un'intolleranza alimentare è una reazione avversa dell'organismo verso determinati cibi, manifestandosi in modo graduale e proporzionale alla quantità dell'alimento che viene ingerito. A differenza delle allergie però, le intolleranze non coinvolgono direttamente il sistema immunitario e generalmente sono dovute all'incapacità dell’organismo di processare in modo corretto un componente dell'alimento consumato. 

Intolleranze alimentari: tipologie e sintomi

Esistono diverse tipologie di intolleranze alimentari, le più comuni sono quelle enzimatiche: determinate dall'incapacità di metabolizzare alcune componenti dei prodotti alimentari, una tra tutte quella al lattosio.

I sintomi più comuni delle intolleranze alimentari sono:

  • dolore o gonfiore addominale
  • intestino irritabile
  • dimagrimento o ingrassamento eccessivi e improvvisi
  • gas intestinali
  • flatulenza
  • diarrea o stipsi
  • eruzioni cutanee e prurito

Le intolleranze alimentari più comuni sono legate all'assunzione di grano e lattosio. Grano: da non confondere con i celiaci, cioè intolleranti al glutine (la proteina contenuta nel grano). Le persone intolleranti al grano soffrono non a causa del glutine, ma perché sono intolleranti a tutte le componenti di questo cereale. Lattosio e latticini: si manifesta quando l'intestino è incapace di assorbire questo zucchero complesso che si trova nel latte.

Esistono degli integratori alimentari che sono validi aiuti per favorire la digestione e per aiutare il nostro fisico a reagire in modo positivo. Noi di Farmarisparmio ti consigliamo:

Intolleranze alimentari: cosa sono, sintomi e integratori